Archivi tag: pandemia

Perché alcuni disinfettanti per le mani possono causare nausea e vertigini

disinfettanti-mani
Image by นิธิ วีระสันติ from Pixabay

Dall’inizio della pandemia di COVID-19, le autorità sanitarie di tutto il mondo hanno raccomandato l’uso di disinfettanti per le mani per ridurre il rischio di trasmissione del coronavirus SARS-CoV-2. Tuttavia, l’uso continuato di questi prodotti ha iniziato a causare effetti indesiderati tra le persone.

La pandemia ha avuto effetti positivi sullo stile di vita delle persone anziane

anziani-pandemia
Foto di cottonbro da Pexels

Conosciamo tutti gli effetti negativi che la pandemia ha avuto sui nostri stili di vita, ma nuove prove indicano che le persone anziane potrebbero trarre vantaggio da alcuni cambiamenti. I risultati di questo nuovo studio sono stati pubblicati sulla rivista International Journal of Environmental Research and Public Health. Secondo il team di ricercatori dell’Università di Stirling, il blocco dovuto alla pandemia ha finito per portare conseguenze positive nella vita quotidiana degli anziani.

Il coronavirus ci ha aiutato nella nostra lotta contro l’influenza stagionale?

influenza
Foto di Andrea Piacquadio da Pexels

La pandemia di coronavirus ha causato effetti inimmaginabili sulla società e, tra questi, uno potrebbe aver collaborato alla scomparsa di due ceppi di influenza stagionale. L’influenza, come la conosciamo, colpisce l’umanità ogni anno a causa della rapida evoluzione delle sue varianti.

“Fungo nero”: cos’è il misterioso sconosciuto che attacca i pazienti guariti dal Covid-19

fungo-nero
Foto di cottonbro da Pexels

Sullo sfondo della pandemia di Covid-19 sembra sorgere una nuova minaccia: un fungo che si sviluppa nei pazienti guariti dalla malattia e che provoca una grave infezione il cui tasso di mortalità è localizzato da diversi medici tra il 30% e il 100%. L’agenzia sanitaria russa fornisce spiegazioni.

6 consigli per aiutarti a dormire meglio in tempo di pandemia

dormire
Image by Free-Photos from Pixabay

Una varietà di fattori può interferire con una buona notte di sonno, dallo stress lavorativo o dalle responsabilità familiari a sfide inaspettate come la malattia. Pertanto, non sorprende che non sia possibile godere di un sonno di qualità se la mente non è a proprio agio.

I sintomi del COVID-19 possono persistere per almeno 8 mesi dopo il recupero

covid-sintomi
Photo by Clay Banks on Unsplash

Nel corso di questa pandemia, medici e ricercatori hanno prestato attenzione non solo ai quadri clinici che sviluppano i pazienti infetti da SARS-CoV-2, ma anche ai sintomi dopo la loro guarigione. Studi precedenti avevano notato che alcuni sintomi potevano persistere fino a sei mesi dopo la risoluzione dell’infezione. Tuttavia, una nuova ricerca mostra che la loro permanenza nel nostro corpo potrebbe essere più lunga.

La luce solare distrugge COVID-19 molto più velocemente di quanto si pensasse

luce-solare-covid
Photo by frank mckenna on Unsplash

La pandemia ha già segnato più di un anno di convivenza con noi esseri umani. Nel tempo, abbiamo imparato sempre di più sul virus che ci attacca e su come affrontarlo. Ma è chiaro che siamo ancora lontani dal sapere tutto. Ora, come recente buona notizia, il COVID-19 ha dimostrato non solo di essere vulnerabile alla luce solare, ma di cedere ad essa molto più velocemente del previsto.

Coronavirus batte Pesce d’Aprile 1 – 0: stop alle burle online

pesce-d'aprile

Il giorno del Pesce d’Aprile, il tradizionale appuntamento che vede coinvolte persone e brand in giochi burloni, anche quest’anno è contrassegnato dal clima di pandemia che stiamo vivendo. Mentre la pandemia di coronavirus semina il caos in tutto il mondo, alcune aziende stanno addirittura riconsiderando la tradizione delle loro gag virali.

Workation Program: in cosa consiste lo smart working alle Seychelles

workation-program
Photo by Vitalii Ustymenko on Unsplash

Se lo smart working cui siamo costretti proprio ti sta stretto, bloccati a casa nella solita routine, e desideri invece di trovarti in un bellissimo luogo di villeggiatura, potresti considerare di “lavorare” alle Seychelles. Le istituzioni turistiche delle Seychelles, infatti, sperano di attirare turisti in vacanza di lavoro permettendo loro di fare domanda per un programma stabilito dal Seychelles Tourism Board. Questo mira ad invitare i visitatori a utilizzare la nazione insulare come ufficio domestico durante le vacanze.

La Cina e i risultati della ricerca sull’origine animale del coronavirus all’OMS

coronavirus-cina
Photo by Robert Norton on Unsplash

E’ molto atteso il rapporto che raccoglierà i risultati di una visita di un team di esperti recatisi in Cina nel gennaio 2020 per indagare sull’origine della causa della pandemia di COVID-19. Nonostante i ritardi nella sua pubblicazione, alcuni dei soggetti coinvolti hanno però fatto filtrare alcuni risultati al fine di abbattere le matrici informative che indicano il Paese asiatico come il colpevole dell’emergenza che ci vede coinvolti.