Archivi tag: malattia

Charlie, la speranza nella terapia sperimentale

La malattia mitocondriale è balzata agli onori della cronaca recentemente, a causa del caso Charlie Gard, un bimbo di 10 mesi, diventato simbolo dell’etica medica e dei diritti dei genitori. Charlie è nato sano ad agosto dello scorso anno, ma presto ha sviluppato una malattia terminale eccezionalmente rara chiamata sindrome da deplezione del DNA mitocondriale (MDDS).

Annunci

SCOPERTO IL PUNTO DEBOLE DEL TUMORE: SCONFIGGERLO CON LE STESSE CELLULE TUMORALI

cellula-tumorale

Scoperta “l’arma” che potrebbe aiutare a sconfiggere il cancro. Il suo tallone d’Achille, così come è stato definito, potrebbe celarsi all’interno delle stesse cellule tumorali. Grazie alla loro rilevazione, il sistema immunitario potrebbe essere in grado di sconfiggere la malattia. Un recente studio, condotto da un gruppo di scienziati dell’Ucl Cancer Institute di Londra, ha analizzato circa 100 pazienti, scoprendo dati interessanti. Osservando la forma tumorale, i ricercatori hanno scoperto come, all’interno di tutte le cellule tumorali, siano presenti leprime mutazioni della malattia. Pertanto, è più semplice rintracciarle e combatterle. Secondo gli studiosi, grazie a questa scoperta, è stato possibile analizzare la velocità con la quale queste cellule crescono e cambiano. Esse si adattano molto rapidamente, diventando sempre più resistenti ai farmaci. Analizzando il punto debole del cancro, ovvero la superficie delle cellule tumorali, si è giunti alla sua possibile individuazione e distruzione.

MICROCEFALIA INFANTILE: IL VIRUS CAUSATO DA UNA ZANZARA CHE SPAVENTA IL BRASILE

In Brasile nel corso dell’anno 2015 si è diffusa una grave epidemia che colpisce i bambini alla nascita. Si tratta del virus Zika. Raramente è letale, però favorisce lo svilupparsi della microcefalia infantile, ovvero una malformazione del cervello e del cranio del neonato. Diffuso nelle zone più tropicali dell’America Latina e del Pacifico, è giunto ora anche in Brasile e sembra aver  generato una vera e propria epidemia. Inoltre, sempre secondo quanto emerge dai dati, nel 2015 il virus Zika avrebbe causato numerosi disturbi e il sopraggiungere della microcefalia infantile su ben oltre 3mila bambini nati. Gli scienziati hanno affrontato numerosi studi per far in modo di trovare un rimedio a questa epidemia, ipotizzando che la causa di questo male sia la cugina della zanzara Tigre, nel quale virus trova rifugio.

TUMORI: SCOPERTA LA PEPTIDE, LA SOSTANZA CHE POTREBBE SCONFIGGERE LA MALATTIA

367104-995x746

Scoperta una nuova sostanza che potrebbe essere in grado di sconfiggere il cancro. Si tratta di un composto chimico chiamato peptide, che ha la funzione determinante di riattivare le proteine tumorali, ovvero le p53. Infatti, sono proprio quest’ultime a sconfiggere il male. Un gruppo di ricerca dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibcn-Cnr) ha individuato una cura che potrebbe rivelarsi terapeutica per il tumore.  La scoperta, infatti, riguarda in modo specifico la peptide che ripristina le p53, ovvero le proteine presenti nel corpo che eliminano le cellule cancerose, sconfiggendo il tumore.