Archivi tag: depressione

Il “burnout” non è depressione. Che cos’è e come trattarlo

Il "burnout" non è depressione. Che cos'è e come trattarlo

Il termine è inglese ma è più comune di quanto dovrebbe essere. Il burnout, infatti, è diventato sempre più universale ed è, per definizione, quasi letterale: ovvero, una “bruciatura”. È un disturbo caratterizzato dall’esaurimento fisico, mentale e psicologico di qualcuno, solitamente associato allo stress sul lavoro.

Annunci

Instagram può causare depressione: il culto della bellezza porta a sentimenti di infelicità

Instagram può causare depressione: il culto della bellezza porta a sentimenti di infelicità

Se i social network sono il regno dell’esibizionismoInstagram è probabilmente la massima espressione di questa deriva. Molte persone usano la piattaforma per pubblicare le loro migliori pose e diffondere un’immagine di bellezza e felicità. Ma non solo, la maggioranza segue e si interessa solo alle foto di persone belle, ricche o attraenti. Una sorta di estetismo sociale che avrebbe tuttavia conseguenze disastrose: la depressione.

Smartphone: le persone affette da depressione possono esserne più facilmente dipendenti

Smartphone: le persone affette da depressione possono esserne più facilmente dipendentiLa ricerca ha collegato con successo uno dei mali sociali della vita moderna, la dipendenza da smartphone, con scarsa salute mentale sotto forma di depressione, ansia e alti livelli di stress.

Leggi: http://www.tecnoandroid.it/2018/04/03/smartphone-le-persone-affette-da-depressione-possono-esserne-piu-facilmente-dipendenti-331755

Lo stress, il “nemico” di oggi che attacca con la forza di un’epidemia

I numeri parlano chiaro: mentre nel 2001, 121 milioni di persone soffrivano di disturbi depressivi in ​​tutto il mondo, la cifra è ora salita a più di 350 milioni. E questo secondo le proiezioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e si prevede che, entro il 2020, la depressione possa essere la malattia mentale che causerà più morti nel mondo, superando anche le malattie cardiovascolari. E all’origine di tutto, dicono i medici, è sempre lo stesso innesco: lo stress.