Archivi tag: cyber spionaggio

WhatsApp, attenzione: sei spiato? Aggiornamento shock per gli utenti

WhatsApp, attenzione: sei spiato? Aggiornamento shock per gli utenti

Gli utenti di WhatsApp sono stati avvertiti del fatto che i cybercriminali potrebbero spiare i messaggi di chat che inviano attraverso l’app. WhatsApp viene utilizzato da oltre 1,3 miliardi di persone in tutto il mondo ogni mese ed è una delle più popolari piattaforme per smartphone in circolazione. Le impressionanti statistiche sottolineano l’enorme quantità di persone che usano WhatsApp ogni giorno.

Annunci

Caso Occhionero: quando il cyber-spionaggio è bianco, rosso e verde

giulio-occhionero-francesca-maria-occhionero-758x411
Occhionero, gli hacker italiani

Un ingegnere nucleare italiano e sua sorella sono stati arrestati dalla polizia con l’accusa di condurre una massiccia operazione di cyber-spionaggio che hackerato le email di due ex primi ministri, alcuni cardinali del Vaticano e Mario Draghi, il presidente della Banca centrale europea. Questi rispondono ai nome di Giulio Occhionero e Francesca Maria Occhionero. I due hacker nostrani vivono nel Regno Unito, ma si ritiene che di recente siano tornati a vivere in Italia, dove sono stati arrestati con l’accusa di furto di segreti di stato e di hacking illegale.

Cyberattacco solleva dubbi sulla vulnerabilità nei sistemi informatici USA

Cosa è successo ai sistemi informatici degli USA

L’attacco informatico di massa dello scorso venerdì, che ha colpito alcuni dei principali siti web come Twitter o Spotify, ha di nuovo alzato i livelli di allarme sulla vulnerabilità dei sistemi informatici negli Stati Uniti. Il governo statunitense ha aperto un’inchiesta per “attività dannose” sulla negazione del servizio (DDoS) registrato contro i server utilizzati da società popolari come Twitter, Spotify, Tumblr o il New York Times.

Cosa è un attacco ransomware e come tutelarsi

cyber-security-eu
Come proteggersi dagli attacchi ransomware

È un pensiero terrificante: si cerca di accedere al computer, ma viene visualizzato un messaggio che ci informa che tutti i file, le applicazioni, i programmi e i documenti sono stati violati. E, per farli tornare in nostro possesso, si deve pagare un riscatto. Sono le cosiddette truffe ransomware, un problema sempre più ricorrente e preoccupante per gli utenti e le imprese di tutto il mondo, dato che i criminali sono in grado di causare il panico ovunque e quando possibile.