Archivi categoria: Cosmo

Luna rossa di sangue, come osservare l’eclisse totale: la prossima nel 2021

eclissi-Lunare

La prossima eclissi totale della Luna, definita già superluna, sarà la prima e l’unica dell’anno, essendo la prossima è prevista solo per il 26 maggio 2021. La Luna entrerà nel crepuscolo della Terra alle 2:35 e, da lì, inizierà a prendere toni grigiastri. Alle 3:34, il nostro satellite si nasconderà nell’ombra della Terra e comincerà ad ottenere toni più rossastri e brunastri, creando una Luna Sanguinaria.

Annunci

Oumuamua è una sonda aliena: così insiste un professore di Harvard

oumuamua

Avi Loeb, capo del Dipartimento di Astronomia dell’Università di Harvard, ha difeso ancora una volta la sua ipotesi secondo cui l’oggetto interstellare Oumuamua potrebbe essere una sonda aliena.

SETI lancia un nuovo strumento per la ricerca di extraterrestri

seti

Technosearch è un innovativo strumento SETI che consente di tracciare e aggiornare tutte le ricerche di segnali extraterrestri. C’è sempre più tecnologia rivolta allo spazio e alla ricerca di vita extraterrestre. Per questo motivo, un nuovo strumento è stato lanciato dall’Istituto per l’investigazione dell’intelligenza extraterrestre (SETI). Questo mira ad aiutare gli astronomi e altre parti interessate a seguire le scoperte nello spazio.

C’è un distruttore di pianeti nel Sistema Solare (e potrebbe essere il misterioso Pianeta X)

urano-nono-pianeta

Un gruppo di scienziati dell’Università di Durham, in Inghilterra, ha dimostrato che un miliardo di anni fa un pianeta sconosciuto e due volte più grande della Terra entrò in collisione con Urano. Questa collisione spaziale potrebbe spiegare perché l’asse del settimo pianeta nel Sistema Solare era “obliquo”, a differenza di tutti gli altri pianeti.

L’Universo può essere lo “specchio” di un universo parallelo di antimateria

universo-big-bang

Il nostro universo può essere lo “specchio” di un universo di antimateria, che si estende nel tempo prima del Big Bang. È la conclusione cui è giunto un team di fisici in Canada. Gli scienziati hanno inventato un nuovo modello cosmologico postulando l’esistenza di un “antiuniverso” che, in coppia con il nostro, conserva una regola fondamentale della fisica chiamata simmetria CPT.

La vita primitiva è possibile in un esopianeta vicino alla Terra

barnard b

Gli astronomi ritengono che Barnard b, scoperto di recente, una cosiddetta superterra, a soli sei anni luce di distanza, possa sostenere la vita. Barnard B è stato annunciato a novembre; orbita intorno alla stella di Barnard, la stella solitaria più vicina al nostro Sole. Questo lo rende il secondo esopianeta più vicino a noi. Precedentemente, esisteva un esopianeta in orbita nel sistema a tre stelle Proxima Centauri, distante solo 4,2 anni luce.