Internet: facile risalire alle abitudini “segrete” degli utenti

Due ricercatori tedeschi hanno dichiarato di aver monitorato le abitudini di un giudice per reati di pornografia, quelle di uno sui crimini informatici e le preferenze di droga di un politico. La coppia ha ottenuto enormi quantità di informazioni sulle abitudini di navigazione di tre milioni di cittadini tedeschi da aziende che raccolgono “clickstream”. Questi sono dati dettagliati di qualsiasi persona sia online.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...