Un nuovo luogo per condividere le GIF: il DNA dei batteri viventi

La promessa di utilizzare il DNA come sistema di archiviazione potrebbe dar modo di salvare ogni foto scattata, tutta la libreria iTunes e tutti gli episodi della nostra serie TV preferita in una piccola molecola invisibile ad occhio nudo. Ma cosa succederebbe se potessimo conservare tutte le informazioni digitali su di noi, anche se incorporate sulla nostra pelle? Il genetista dell’università di Harvard, George Church, ed il suo team sostengono che questo potrà essere possibile molto presto.

Annunci

Informazioni su Federica Vitale

Se ti piace quello che scrivo, contattami: federika.vit@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Scienza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...