Archivi giornalieri: 30 giugno 2017

Sviluppato algoritmo in grado di “leggere” la mente

Sempre più vicini a leggere la mente. Ne sono sempre più convinti gli scienziati della Carnegie Mellon University ai quali si deve un’interessante e innovativa ricerca. Grazie ad essa, infatti, hanno identificato alcuni dei complessi schemi cerebrali responsabili della formazione delle frasi nelle nostre teste. Gli esperti sono riusciti a predire i pensieri con un 87% di precisione.

Annunci

Stop&Charge, il caricabatterie ad energia solare è Made in Italy

solarcharger
Stop&Charge, il solarcharge da avere sempre con sé

Il caricabatteria solare consente di mantenere dispositivi USB pieni di energia, senza dover affidarsi ad un alimentatore di rete o a una batteria – utilizzando una fonte di energia sostenibile.  Il caricabatteria solare, come si può facilmente indovinare, grazie alla sua esposizione alla luce, può trasformare l’energia dal sole in energia elettrochimica, accumulandola nella batteria integrata. Una nuova ondata di caricatori è arrivata sul mercato. Alcune sono opzioni ultra-portatili, tascabili, mentre altre sono più grandi e più potenti, adatte per il campeggio o in qualsiasi luogo dove l’elettricità di rete è difficile da trovare.

Ecco il bracciale che aiuterà i non vedenti a “vedere” gli oggetti

Gli studenti di un’università privata del Nicaragua ha creato un braccialetto che permetterà alle persone non vedenti di individuare gli oggetti utilizzando frequenze radio e vibrazioni. Una nuova tecnologia in grado di aiutare chi ha problemi di vista e che si pone di diritto sul mercato dei wearable in modo deciso, e non per il consueto fattore moda. 

Come osservare la Via Lattea: appuntamento l’1 luglio per uno speciale evento

Ci sono poche viste così maestose come quella della Via Lattea ammirata in un posto scarsamente illuminato. Le occasioni per vederla bene non mancano, soprattutto in estate, quando è piacevole trascorrere le nottate all’aperto osservando, tra le altre cose, anche gli sciami di stelle cadenti. Domani, ad esempio, il 1° luglio, se vi trovate nel Lazio e precisamente sui Monti della Tolfa, potrete toccare il cielo con un dito.