Sviluppato sistema che decodifica i pensieri dei pazienti con paralisi

cervello-computer

È possibile ascoltare le persone intorno, ma non si può parlare. Si può sentire un tocco, ma non si può toccare a nostra volta. Si può vedere, ma non è possibile spostare o anche solo strizzare gli occhi. Questa è la vita di un paziente completamente locked-in o paralizzato, una persona che detiene ancora le funzioni del cervello, ma la paralisi è completa. Questa può essere causata da ictus, lesioni cerebrali traumatiche, overdose di farmaci o malattie del sistema circolatorio e nervoso, come la sclerosi laterale amiotrofica (anche nota come SLA o morbo di Lou Gehrig).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...